Catarro retronasale persistente

Sono un uomo di 73 anni con diversi acciacchi, quali coxartrite bilaterale, cecita'(dovuta a glaucoma bilaterale, ho anche un condotto lacrimale ostruito) e una terribile allergia al sale. Da circa 7 mesi mi scende un catarro bianco e trasparente dalle vie retronasali e arriva direttamente in gola e sono costretto ad espellerlo in continuazione. La cosa mi sta stremando, ho fatto diversi accertamenti clinici quali visita otorino (il quale non ha rilevato nulla di anomalo), TAC seni paranasali (anche questa nella norma con degli accenni di sinusite), lastra cranio (risultata ok), ho fatto uso di antibiotici, antinfiammatori,cortisonici per via nasale, aerosol, terme casalinghe con acqua di Tabiano, nulla fino ad ora mi ha aiutato. E' una situazione insostenibile e sto cercando qualcuno che mi possa dare una mano. Il sale a cui sono allergico l'ho quasi totalmente eliminato, come info posso dire che porto una protesi dentaria da venti anni e che spesso non metto creando una malocclusione dentale. Aiutatemi per favore!

Purtroppo le forme di faringite catarrale cronica non rispondono alle terapie farmacologiche; invece rispondono bene alle terapie termali fatte però in loco; infatti è solo lì che le acque solforose mantengono le proprietà terapeutiche legate alla temperatura, alla radioattività, etc... cioè a quelle caratteristiche proprie della sorgente.
Gli esami che ha fatto escludono patologie e quindi si tratta solo di una degenerazione senile della mucosa; stia sereno!