Terapia del dolore per cefalee

Soffro da anni di cefalea muscolo tensiva: negli ultimi 3 anni ho avuto delle crisi molto forti resistenti ad ogni tipo di terapia. Sono seguita qui a Roma da un Centro Cefalee, che prova a tenere sotto controllo questi mal di testa con terapie a base di Tolinam, Topamax, Lyrica, Lorixil e ora Sibelium. Ma le crisi continuano ad esserci, e, come dicevo sopra, al momento del dolore forte nessun medicinale mi fa effetto: prendo Synlex forte 2 pasticche, poi una supposta di Tachipirina 1000 più puntura di Voltaren, ancora puntura di Toradol, fino a che vado al pronto soccorso, ma i medicinali che mi ripetono sono quelli delle volte precedenti con aggiunta di Contramal.

Ora mi hanno parlato di questo dispositivo sottocutaneo come terapia del dolore e ne volevo sapere di più e se potevo rivolgermi a voi.

Grazie, cordiali saluti

Francesca Testa

Cara Francesca,

la sua diagnosi con ogni probabilità NON è corretta. La cefalea di tipo tensivo, infatti, è un fastidio alla testa spesso cronico ma MAI disabilitante come lei lascia intuire. E' possibile, piuttosto, che lei abbia in corso una cronicizzazione della emicrania. Se è così, ben altre sono le cure di cui lei necessita. Il dispositivo di cui parla certamente non è adatto per lei visto che non ha ancora assunto la decina di farmaci preventivi che in questi casi sono indicati.