Polineuropatia demielinizzante

Sono affetto da polineuropatia demielinizzante IGM compatibile che mi sta provocando la progressiva perdita di sensibilità dei piedi e una progressiva riduzione della resistenza alla fatica. Mi curo con plasmaferesi a cadenza mensile e mi sono sottoposto, nello scorso settembre, ad un trattamento immunoglobulinico. Assumo Lyrica 75 due volte al giorno e Cymbalta 300 una volta al giorno. Non sono ancora visibilmente invalidato anche se comincio a sentire sempre più la fatica e altri leggeri deficit motori come, ad esempio, la perdita della capacità a correre. Vorrei sapere se esistono trattamenti terapeutici ulteriori magari sperimentali o basati sull'impiego di cellule staminali, o altro ancora.
Grazie.

Gentilissimo,

credo che la terapia da lei attuata sia al momento corretta. Nel suo schema terapeutico potrebbe essere inserita un'attività fisica mirata ai problemi che lei presenta, come ad esempio ricerca di un potenziamento delle sue capacità cardio-respirtaorie (endurance) e ricerca di una stimolazione sensoriale periferica.