Frattura del femore sx n bambino di 3 anni

Buongiorno, il 20 luglio scorso mio figlio di 3 anni e mezzo ha subito una frattura da torsione del femore sx. In ospedale (Spedali Civili di Brescia) è stato trattato con una notte di trazione allo zenit e poi con una ingessatura pelvipodalica e l'inserimento di un filo di trazione transcondiloidea. Il 23 agosto è stato tolto il gesso e, poiché non ha sviluppato molto callo osseo, non potrà caricare la gambina per tre/quattro settimane. Le mie domande sono queste: è stata seguita la giusta trattazione della fattura? Non deve effettuare alcun tipo di fisioterapia? Il non perfetto allineamento dell'osso (per il quale, suppongo, la gambina è rimasta leggermente storta) si recupererà con la naturale crescita? Ringraziando porgo cordiali saluti. Gianluca

E' molto difficile darle una risposta senza avere ausilio di dati clinici e radiologici. Presumo che i Colleghi abbiano fatto la scelta più giusta nel quadro clinico, che lei descrive. Questo approccio peraltro è previsto e quindi potrebbe essere corretto. Peraltro l'alternativa con un intervento chirurgico con inserimento di un mezzo di sintesi a livello della frattuta a soli 3 anni non è fortemente indicato.

cordiali saluti

 

Marco Franceschini 

Vuoi contattare i nostri esperti?
Effettua il login o crea un nuovo account.