Documenti allegati

Giardino Alzheimer inaugurato nella RSA del Consorzio San Raffaele

Pubblicato il 14 settembre 2011

Taglio del nastro al “San Raffaele Campi Salentina” per il primo Giardino Alzheimer della Puglia. Giovedì 15 settembre alle ore 17 ci sarà l'inaugurazione del giardino Alzheimer realizzato nello spazio a verde antistante la RSA della ASL leccese gestita dal Consorzio San Raffaele.

«Le strutture destinate alla presa in carico di patologie croniche e degenerative, come le RSA», spiega il dott. Alberto Bertolini, Direttore Generale del Consorzio, «dovrebbero proporsi come luogo di vita in cui realizzare un progetto assistenziale in grado di dare all’ospite e ai suoi familiari l'opportunità anche di godere in libertà di spazi aperti». «Spazi», sottolinea, «in cui muoversi senza limiti e pericoli e dove è possibile ripristinare un contatto con la natura e i suoi bioritmi».

Il Giardino Alzheimer consente a tutti i pazienti di potere svolgere all'aperto le attività occupazionali e socioassistenziali ed è progettato anche in modo da assolvere pienamente la sua funzione di ambiente protesico.
Gli ospiti possono muoversi in spazi adatti alle loro percezioni sensoriali e capacità motorie mutate dalla impietosa malattia che porta il nome del medico bavarese che per primo l'ha studiata e che sarà celebrata in tutto il mondo il prossimo 21 settembre.

Nulla è lasciato al caso, colori, arredo, percorsi, luci, vegetazione, sono pensati per consentire di spaziare in un ambiente "amico", "amichevole" e sicuro secondo i più moderni canoni stabiliti dalla comunità medico scientifica internazionale.

«Un altro tassello importante», conclude Bertolini «che amplia la rete sanitaria regionale dei servizi territoriali sulla quale la Puglia oramai dal 2005 ha focalizzato l’attenzione». Un supporto concreto ai pazienti ed alle famiglie che quotidianamente combattono con una malattia che per la sua insorgenza è definita silente ma che per la crescente diffusione, oggi oltre 60mila pazienti solo in Puglia, urla in modo assordante.

E' possibile visualizzare la rassegna stampa completa dell'evento sfogliando i documenti allegati alla news.

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha