Festa d’autunno al San Raffaele di San Nicandro Garganico

Pubblicato il 21 ottobre 2014

I pazienti celebrano l’inizio della stagione tra canti e prodotti tipici

Funghi, castagne e foglie scarlatte. Primi freddi, nebbia e pioggia… Anche se quest’anno ha un po’ tardato ad arrivare, ecco l’autunno. Un’unica parola che richiama a sé una molteplicità di concetti: è la stagione del ritorno al lavoro e della nostalgia delle vacanze, ma è anche la stagione del raccolto e della vendemmia, di feste e di sagre.

E in questo clima festoso l’RSA San Raffaele di San Nicandro Garganico ha pensato di celebrare l’inizio del periodo autunnale con l’organizzazione di un evento che rientra nell’ambito delle cosiddette iniziative tematiche.

«La celebrazione di una stagione», spiega il Dott. Nicola Ferrandino, assistente sociale della struttura pugliese, «è utile per l’ospite non solo per l’orientamento temporo-spaziale ma anche per la stimolazione multisensoriale che passa attraverso l’olfatto, la vista, l’udito, il tatto ed il gusto».

«Il 15 ottobre, con ospiti, amici, parenti e personale, la festa d’autunno è stata per noi tutti un’occasione di socializzazione che racchiude in sé l’aspetto riabilitativo a 360 gradi, principio fondante della nostra struttura», conclude.

Durante la giornata si sono svolti canti, balli, letture a tema ed infine gli ospiti hanno potuto riassaporare e gustare i prodotti dell’ autunno.

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha