Dermatologia - Esami specialistici

torna al reparto

oppure

Mappatura nevi in epiluminescenza, Asportazioni di tessuto cutaneo (DTC)

La mappa dei nei o epiluminescenza in videodermatoscopia digitale è  esame strumentale non invasivo della superficie cutanea in grado di evidenziare strutture epidermiche e dermiche non apprezzabili ad occhio nudo. Si basa sull’uso del dermatoscopio che viene messo a contatto diretto con il nevo ed è in grado di svelarne dettagli invisibili a occhio nudo.

Le immagini sono ingrandite da un minimo di 30 ad un massimo di 200 volte, al fine di poter visualizzare al meglio non solo la struttura del neo, ma anche quella di altre componenti cutanee e vascolari capillari.

Questa tecnica, non invasiva ne’ dolorosa, consente di valutare non solo i nevi nel loro aspetto esteriore, consentendone un precisissimo mappaggio e quindi il controllo dell’evoluzione nel tempo, sia per quanto riguarda le dimensioni che le caratteristiche cromatiche, ma anche di poter valutare, quasi come un’ecografia, le strutture più profonde del nevo stesso, quelle che ad occhio nudo o con l’utilizzo di una semplice lente non sarebbero visibili, e che nascondono quegli elementi fondamentali, i cosiddetti “pattern”, per discernere tra un comune nevo o un melanoma.

Il videodermatoscopio è impiegato nella prevenzione dei tumori della pelle, nell’indagine mirata delle lesioni cutanee, nella visualizzazione a maggiore ingrandimento degli annessi cutanei Capelli, Unghie, Peli, nella diagnostica e riconoscimento dell’acaro della scabbia.