Dalla riabilitazione al lavoro, accordo tra il San Raffaele Sulmona e la Provincia

Dare la massima autonomia possibile alle persone con disabilità grazie al reinserimento nel mondo del lavoro.

E' questo l'obiettivo della convenzione siglata il 28 settembre dalla Provincia dell'Aquila e dal San Raffaele Sulmona.

Il progetto pilota prevede l'organizzazione di corsi di formazione per aiutare i pazienti del San Raffaele ad acquisire competenze utili al reinserimento nel mondo del lavoro, aiutarli a reperire informazioni utili, organizzare colloqui orientativi e quanto altro si renda necessario nell’ambito delle attività dirette all’incontro di domanda ed offerta di lavoro.

"Con questa convenzione - spiega Alessandro Polverini, direttore operativo del San Raffaele Sulmona - abbiamo aggiunto una tappa importante al faticoso percorso della riabilitazione. Il lavoro è un elemento fondamentale nella vita di ognuno di noi, ancor di più per chi, per un incidente o un grave trauma, si ritrova con una grave disabilità.

"Siamo sicuri - continua il dott. Polverini - che questo progetto aiuterà a migliorare la qualità di vita dei nostri pazienti e li spronerà a lottare per andare avanti.

La Provincia dell’Aquila ha reso possibile la realizzazione di tale Convenzione in considerazione del fatto che le Strutture San Raffaele rappresentano una realtà affermata e consolidata in ambito sanitario, svolgono attività di ricerca applicata sia a livello nazionale che internazionale, accolgono persone con caratteristiche cliniche di elevata complessità, con il supporto di professionisti altamente specializzati e tecnologie di ultima generazione, ed operano applicando metodi interdisciplinari finalizzati anche al successivo reinserimento socio-lavorativo"

Vota questo contenuto