La biomeccanica del movimento durante la riabilitazione: il prof. Giorgio Albertini tra i relatori del convegno del 30 maggio

Il Direttore del Dipartimento di Scienze delle disabilità dell’IRCCS San Raffaele Pisana approfondirà il tema dell’importanza dell’analisi del movimento nella riabilitazione pediatrica

Durante la delicata fase della riabilitazione, oltre che il periodo della terapia in sé, assume un ruolo di rilevante importanza anche un altro momento, quello dell’analisi dei dati legati alla ‘biomeccanica’ del movimento.

La raccolta di questo genere di parametri rappresenta uno step cruciale del momento terapeutico, perché permette all’operatore di ottenere un’analisi approfondita e altamente specializzata dei risultati della cura. Proprio di questo si parlerà nel convegno dal titolo “Biomeccanica del movimento applicata alla clinica e alla riabilitazione” che si terrà il prossimo 30 maggio a Rimini.

Medici, ingegneri biomeccanici, fisioterapisti ma non solo: al meeting parteciperanno numerosi esperti del settore, ciascuno dei quali affronterà da diverse angolature il tema al centro della giornata di lavori. Tra i relatori e moderatori ci sarà anche il Prof. Giorgio Albertini, Direttore del Dipartimento di Scienze delle disabilità congenite ed evolutive motorie e sensoriali dell’IRCCS San Raffaele Pisana, che parlerà dell’importanza del laboratorio di analisi del movimento nella riabilitazione pediatrica.

L’incontro si pone l’obiettivo di esplorare un aspetto del momento riabilitativo che sta acquisendo un’importanza sempre maggiore: l’analisi biomeccanica del movimento appunto, quale strumento indispensabile per la valutazione della funzione motoria del paziente. All’origine del dibattito la convinzione che, sia in ambito riabilitativo che sportivo, avere conoscenze di base di biomeccanica del movimento permette all’operatore una migliore interpretazione dei risultati di una terapia.

Oltre che un momento di confronto, il meeting sarà dunque un’occasione per presentare gli “strumenti” e le tecniche di valutazione di un aspetto, tanto tecnico quanto fondamentale, per il paziente e il recupero funzionale delle sue abilità motorie.

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha