Puer Natus Est Nobis: una serata di musica e solidarietà

Una cornice di straordinaria bellezza, due eccellenze della musica mondiale e le nobili cause solidali sostenute dalla Fondazione Silvana Paolini Angelucci Onlus.

Una serata emozionante, di musica e beneficenza, quella di sabato scorso, quando tra le mura di una delle più belle basiliche di Roma, Sant’Andrea della Valle, hanno risuonato le toccanti note del “Puer Natus Est Nobis”, capolavoro di canto gregoriano, simbolo della tradizione natalizia.

Note rivissute grazie alla Cappella Musicale Pontificia “Sistina”, diretta dal Maestro Massimo Palombella, e il Coro del Teatro dell’Opera di Roma, diretto dal Maestro Roberto Gabbiani, esibitisi in un concerto di beneficenza organizzato dalla Fondazione Silvana Paolini Angelucci Onlus.

Un’iniziativa dalla forte valenza artistica e filantropica, la cui vocazione si è incarnata perfettamente nello spirito del brano scelto, immediatamente espresso già dalla prima fase del canto, quel “puer natus” che rappresenta il cuore dello spirito del Natale, del “dono”, della consegna all’intera umanità del più bello dei regali, l’incarnazione del Figlio di Dio.

Il concerto è stato organizzato in favore della Caritas di Roma, dell’Associazione Centro Astalli e della Comunità di Sant’Egidio. Le donazioni raccolte durante la serata andranno destinate a diversi progetti: un condominio protetto per anziani non più autonomi, un centro di prima accoglienza h24 per mamme e bambini, una mensa per rifugiati, cause in cui da anni credono e lavorano i volontari della Comunità di Sant’Egidio, della Caritas di Roma e del Centro Astalli e che da quest’anno godranno anche del sostegno della Fondazione SPA.

 

 

 

Tags

concerto, Natale.
Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha