Oltre lo sport: il Carosello del San Raffaele Viterbo torna al Longines Global Champions Tour

La riabilitazione equestre del Centro viterbese nuovamente protagonista della kermesse ippica

Anche quest’anno lo Stadio dei Marmi di Roma ha avuto tra i protagonisti d’eccezione il Carosello del San Raffaele Viterbo, rinnovando al Longines Global Champions Tour la magia dello sport che “va oltre” e travalica le diversità.

Ragazzi normodotati e disabili del Centro di riabilitazione si sono esibiti sabato 8 settembre, ancora una volta uniti in un suggestivo e significativo spettacolo equestre che si fa testimone del ruolo sociale del cavallo e che consacra ogni anno l’importanza della riabilitazione equestre, confermandosi fiore all’occhiello della struttura viterbese.

Un grande senso di libertà e un forte segnale di speranza scaldano ogni volta i cuori degli spettatori del carosello. «A ispirare le nostre attività quotidiane», spiega Daniela Zoppi, responsabile del Centro di riabilitazione equestre, «sono i principi dell’integrazione e delle pari opportunità per tutti. Non a caso, il nostro mantra recita “a cavallo siamo tutti uguali”».


Visualizza le pagine dedicate sulla rivista LGCT ROME 2018

 


Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha

Documenti allegati