Confermato il riconoscimento di carattere scientifico all’IRCCS San Raffaele di Roma. Il direttore scientifico Fini: “è una importante gratificazione per un impegno costante”

Con la pubblicazione a marzo in Gazzetta ufficiale del decreto n.17/2019 è stato riconfermato dal Ministero della Salute il riconoscimento del carattere scientifico dell’IRCCS San Raffaele di Roma, sia per la sede di via della Pisana, sia per i laboratori di ricerca di via di Val Cannuta, per la disciplina di “Riabilitazione Motoria e Sensoriale”.

Un momento importante del procedimento è stata la visita nei locali interessati del San Raffaele della Commissione composta da esponenti del Ministero, della Regione Lazio, della ASL e dell’INAIL e l’incontro con i ricercatori e gli operatori, il 22 Giugno 2018.

“Per noi costituisce una grande gratificazione. Tale conferma, rappresenta una ulteriore testimonianza – afferma il Direttore scientifico dell’IRCCS, Massimo Fini -  del costante impegno dei nostri clinici e ricercatori nel portare avanti un progetto che, dal 2005,  vede procedere in sinergia qualità delle cure e attività di ricerca, per poter rispondere adeguatamente ai bisogni di cura dei nostri pazienti”.  “Infatti - prosegue il Prof. Fini -  se da una parte l’esperienza clinica posta al servizio della ricerca, consente di accrescere l’innovazione assistenziale per soddisfare adeguatamente le richieste dei pazienti e per rafforzare l’eccellenza in settori inerenti le patologie neurologiche e neuromotorie, respiratorie, cardiovascolari e dell’età evolutiva, l’obiettivo della ricerca, d’altra parte, è agire per arricchire l’attività clinica trasferendo su di essa il risultato delle attività identificate con il termine ricerca di base”. “Questo riconoscimento, che dal 2005 caratterizza l’IRCCS San Raffaele Pisana nella sua mission istituzionale - conclude il Direttore Scientifico - deve costituire dunque un impulso continuo ad approfondire le basi molecolari e cellulari del recupero fisico e psicologico, la comprensione dei modelli fisiologici, la migliore definizione delle risposte ai trattamenti riabilitativi nelle patologie d’organo e sistemiche”.

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha