Giochi di Primavera e Girotondo della consapevolezza dell’Autismo, domani al San Raffaele Viterbo

Prosegue fino al 4 aprile la settimana dei “Giochi di primavera 2019” presso il Centro ippico del San Raffaele Viterbo. Spettacoli e acrobazie per i pazienti della struttura, proposti da Annalisa Parisi con il trio equestre formato da CAITPR Giga, Fedra e il pony Merlino. Domani, in occasione della giornata mondiale dell’autismo, alle ore 12.00, si svolgerà il girotondo della consapevolezza dell’autismo.

Le mattine e i pomeriggi, fino al 4 aprile, saranno scanditi dalle esibizioni del Gigaritmik, un format che associa ginnastica ritmica ed equitazione, armonizzati in un  divertente susseguirsi di giochi. “Un filo sottile lega la missione del Centro di Riabilitazione Equestre del San Raffaele Viterbo e l’attività di Annalisa Parisi, il perseguimento degli stessi obiettivi riabilitativi, e un comune denominatore - spiega Daniela Zoppi, responsabile del Centro - il cavallo, che offre infinite possibilità di approccio legate all’estensione delle relazioni con la natura, gli animali, i pari, gli operatori, grazie allo sport, alla creatività ed al gioco. Con la consapevolezza e la tenacia di voler raggiungere un unico fondamentale scopo, che è quello di cambiare in meglio la qualità della vita di chi ha dei disagi, dei deficit o delle patologie”.

 Domani, l’Unità Operativa dell’Età Evolutiva, Responsabile Dott.ssa Antonella Piciullo, Neuropsichiatra Infantile, Analista del Comportamento,  parteciperà,  presso il maneggio del San Raffaele di Viterbo , alla settimana “giochi di Primavera” con il consueto girotondo della consapevolezza dell’Autismo, insieme agli operatori, bambini e alle famiglie. Ospite d’onore della giornata Irene Castelli, di ADMaiora I.R. la società organizzatrice della nuova edizione di Cavalli a Roma, il più significativo evento del centro Italia dedicato al mondo del cavallo, in visita presso il Centro Ippico della struttura

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha