#SRricercasenzaconfini: storie di scienza e di scienziati

La nuova rubrica targata SR racconta i ricercatori che scelgono l’Italia

 

#SRricercasenzaconfini è la nuova rubrica del San Raffaele Roma che guarda ai ricercatori, ai giovani cervelli in movimento che scelgono il Belpaese e la sua capitale culla della cultura mondiale, per costruire il futuro della scienza, della conoscenza, oltrepassando i confini del proprio Paese e approdare al San Raffaele Roma.


I dati Istat dicono che nel 2018 sono partiti 117mila italiani di cui 30mila laureati, ma sono tanti anche i laureati che vengono dall’estero nel nostro paese. Favorire programmi di incontro e sperimentazione in diversi campi di interesse è da sempre l’intento dell’IRCCS e dell’Università telematica San Raffaele Roma. Anche per questo motivo #SRricercasenzaconfini racconterà, ogni mese, la storia di un ricercatore o di una ricercatrice che ha deciso di approfondire il suo campo di studio nei laboratori dell’Istituto romano.


Domani il primo appuntamento, sul sito ufficiale e sui canali SR Social (Facebook, Instagram, Twitter), sarà pubblicata la prima storia, quella di Maxim Asanov, proveniente dalla Siberia.


Sintonizzatevi e se volete commentate utilizzando #SRricercasenzaconfini.

Vota questo contenuto