C’era anche Maria Grazia Cucinotta tra il folto pubblico di Piazza di Siena 2018 che domenica sera ha assistito allo spettacolo messo in scena dai cavalieri del Centro di Riabilitazione Equestre del San Raffaele Viterbo che da 14 anni chiude, prima del carosello dei Carabinieri, la kermesse che ogni anno ospita a Roma il gotha dell’equitazione mondiale. Un cielo quello di Villa Borghese che quest’anno si è tinto d’azzurro grazie alla vittoria di tanti protagonisti italiani nelle diverse specialità ma dove a trionfare davvero è stato lo sport. «Quello che emoziona, che include, che rende tutti uguali e che diventa valorizzazione delle diversità - come ha spiegato ai microfoni di SR TV l’attrice commentando il carosello del San Raffaele - un momento fortemente simbolico foriero di uguaglianza e dignità» durante il quale ragazzi disabili e normodotati uniti dalla stessa passione per il cavallo mettono in scena la magia dell’integrazione.

SR TV, Maria Grazia Cucinotta commenta il Carosello del SR Viterbo a Piazza di Siena 2018

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha