Studio dei determinanti cellulari, molecolari, genetici, elettrofisiologici e nutrizionali della riabilitazione motoria e sensoriale nelle malattie neurodegenerative e nel dolore

 

All'interno della Linea 1 vengono svolte attività di ricerca relativamente a:

-          Determinanti cellulari, molecolari e genetici della risposta riabilitativa in modelli riproducenti le malattie neurodegenerative e cerebrovascolari e nel dolore cronico.

-          Studio clinico dell’efficacia dell’esercizio fisico e/o dei presidi farmacologici e nutrizionali nel recupero funzionale delle malattie neurodegenerative e del dolore cronico.

-          Identificazione delle variabili genetiche e molecolari che condizionano la risposta riabilitativa in pazienti affetti da morbo di Parkinson, malattia di Alzheimer, malattie cerebrovascolari e nel con dolore cronico.

-          Malattie  vascolari croniche che implicano un deficit funzionale.

 

I seguenti progetti di ricerca rientrano nella Linea 1:

 

-          Utilizzo di un robot per la riabilitazione del cammino in soggetti affetti da malattia di Parkinson

-          Stimolazione dei neuroni mirror nei pazienti con malattia di Parkinson per il recupero funzionale dell'arto inferiore e superiore

-          Caratterizzazione clinica, disabilità, risposta terapeutica ed outcome dell’emicrania in pazienti con segni di attivazione del riflesso trigemino-autonomico

-          Studio prospettico sulla prevalenza e caratteristiche dell’emicrania in una popolazione di atleti afferenti al CONI

-          Studio caso–controllo sui fattori di rischio familiari e diagnosi precoce della malattia di Parkinson

-          Studio di comorbidità in pazienti geriatrici affetti da malattia di parkinson

-          La stimolazione transcranica con correnti dirette (tDCS) nei pazienti affetti da malattia di Parkinson in fase avanzata

-          Studio sulla differenza di percezione consapevolezza dei movimenti involontari tra i parkinsoniani e i loro caregivers

-          Utilizzo del dispositivo medico “Gondola” per la riabilitazione motoria di soggetti affetti da malattia di Parkinson e da paralisi sopranucleare progressiva

-          Ruolo dell’alterazione della funzionalità nucleolare nella patogenesi della malattia di Alzheimer

-          Sviluppo di strategie immunoterapeutiche innovative specifiche per la malattia di Alzheimer utilizzando gli anticorpi intracellulari

-          Ruolo della DNA-PK nella risposta allo stress ossidativo

-          Studio del ruolo della chemochina CX3CL1 nelle epilessie umane del lobo temporale farmaco-resistente

-          Ruolo dell'aging nella determinazione di effetti neurodegenerativi in seguito ad infezioni ricorrenti da virus influenzale: studio dei marker molecolari tipici della malattia di Parkinson in cellule neuronali infettate

-          Sirtuine mitocondriali mantenimento e recupero dell’integrità mitocondriale e sopravvivenza cellulare in presenza di stress


Consulta i progetti di ricerca