Sviluppo di sistemi innovativi per il monitoraggio ed il controllo della risposta al trattamento riabilitativo

All'interno della Linea 3  vengono svolte attività di ricerca relativamente a:

-          Definizione di un framework della complessità per un approccio di systems medicine per la realizzazione di integrated care per le persone in riabilitazione al fine di realizzare una piattaforma per patologie croniche ad alta complessità. 

-          Sviluppo di tecniche avanzate di neuroimaging per il monitoraggio della risposta e la predizione dell’outcome in pazienti con patologie neurologiche e cardiovascolari sottoposti a trattamento riabilitativo.

-          Ripristino della funzionalità sensoriale o motoria attraverso lo sviluppo di nuove tecnologie per il miglioramento dei servizi di monitoraggio e dell’ambiente dei pazienti.

 

I seguenti progetti di ricerca rientrano nella Linea 3:

 

-          Validazione di biomarcatori molecolari di danno cromosomico e di suscettibilità genetica come predittori di malattia, di sopravvivenza e di efficacia nel trattamento riabilitativo

-          Caratterizzazione fenotipica dei deficit cognitivi e delle alterazioni metaboliche nei disturbi del neurosviluppo in età evolutiva e confronti con le psicosi in età adulta

-          Nuovi paradigmi per la prevenzione, la diagnosi ed il trattamento del paziente complesso. Un approccio di sistema per l’identificazione di modelli clinico-gestionali

-          Impatto delle procedure riabilitative su nuovi indicatori di infiammazione cronica nella broncopneumopatia cronica ostruttiva

-          Caratterizzazione genotipica e fenotipizzazione molecolare della Bronco-Pneumopatia-Cronica-Ostruttiva (BPCO). Fase II: “Monitoraggio e valutazione degli effetti della riabilitazione respiratoria: applicazione di un approccio di System Medicine per l’implementazione di una piattaforma di informazioni cliniche, epidemiologiche e campioni biologici relativi all’eziologia, alla patogenesi e al trattamento di pazienti con insufficienza respiratoria”

 

Consulta i progetti di ricerca