• Notizie

Al San Raffaele Montecompatri si discute di malattie dell’apparato respiratorio

2 Novembre 2012

Il 20 novembre lo stato dell’arte in un meeting di esperti

14 respiri al minuto. 840 l’ora. 20mila al giorno. Più di 7 milioni l’anno. La fotografia in numeri di quante volte respiriamo, meccanismo dal quale dipende il benessere dell’intero organismo.

Eppure all’apparato respiratorio ed alle patologie che lo colpiscono si presta spesso troppo poca attenzione. Secondo dati Eurispes ogni anno in Italia muoiono circa 40mila persone per patologie respiratorie che rappresentano la terza causa di morte dopo i tumori e le malattie del sistema cardio circolatorio.

<>, spiega Franco Pasqua, Direttore del Dipartimento dell’ U.O. di Pneumologia Riabilitativa del San Raffaele S.p.A., <>. <>.


Doveroso, dunque, fare il punto della situazione per discutere dei percorsi per la prevenzione, la riabilitazione e la cura delle patologie respiratorie che secondo l’ultimo rapporto del National Institutes of Health  saranno entro il 2020 le malattie che, seconde solo a quelle da HIV, maggiormente peggioreranno la vita delle persone. È non sarà una questione di soli numeri. L’identikit del soggetto a rischio sta infatti cambiando, non si parla più solo di uomini anziani ma anche di adolescenti in particolare di sesso femminile, fumatrici, in sovrappeso e con problemi di depressione.