Giornata Mondiale del Malato: la Diocesi di Rieti ringrazia in preghiera il personale della RSA San Raffaele Borbona

L'11 febbraio 2021 si celebra la XXIX Giornata Mondiale del Malato, istituita da San Giovanni Paolo II nel 1992, nella ricorrenza dell’apparizione della Madonna a Lourdes.


Una giornata per riservare una speciale attenzione alle persone malate e a coloro che le assistono, sia nei luoghi deputati alla cura sia in seno alle famiglie e alle comunità. “Il pensiero  va in particolare a quanti, in tutto il mondo, patiscono gli effetti della pandemia del Coronavirus”, ha affermato il Santo Padre Francesco lo scorso 20 dicembre, in occasione della IV Domenica di Avvento.


La Diocesi di Rieti, per iniziativa della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), aderisce quest’anno all’Adorazione Eucaristica per ringraziare Dio del dono dei medici, infermieri e tutti i curanti che si dedicano alla cura dei malati. In prossimità della Giornata Mondiale del Malato, dedicherà quindi un momento di preghiera al personale e ai volontari della Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) San Raffaele Borbona, oggi mercoledì 10 febbraio 2021, dalle 16:00 alle 17:00, in diretta streaming nazionale, e dal vivo nella Cappella dell’Ospedale San Camillo De’ Lellis.


L’evento, dal titolo “Invece un samaritano. Preghiera di ringraziamento a Dio per i curanti”, è aperto a tutti perché trasmesso in diretta sul canale Youtube dell’Ufficio Nazionale Pastorale della Salute e la pagina Facebook della CEI.

 

Vota questo contenuto