La Befana all’IRCCS San Raffaele Roma arriva in moto grazie all’Associazione Motociclisti Forze dell’Ordine

La Befana quest’anno è atterrata in anticipo nel cortile dell’IRCCS San Raffaele e lo ha fatto a suon di rombi di motore, quelli dell’Associazione Motociclisti Forze dell’Ordine (A.M.F.O ) che ha fatto visita ai bambini del Reparto di Riabilitazione Pediatrica e delle Disabilità dello Sviluppo dell'Istituto romano per festeggiare insieme.


I “bikers” dell’Associazione, che in occasione dell’Epifania hanno distribuito calze di dolciumi, giocattoli e materiale didattico, sono arrivati in sella alle loro moto coinvolgendo anche uomini e donne in divisa appartenenti alle Forze dell’Ordine, tra cui Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. Nel corso dell’evento, che si è svolto nel pieno rispetto delle vigenti norme anti-COVID-19, è stata inoltre consegnata una targa di riconoscimento alla Direzione Sanitaria dell’IRCCS per l’impegno mostrato in questo lungo periodo di pandemia, ritirata direttamente dal Direttore Operativo della struttura, il Dott. Alessio Cicirelli.


“I piccoli pazienti ricoverati presso la struttura hanno potuto toccare e provare da vicino l’ebbrezza di sentire le sirene spiegate e i motori rombanti dei veicoli a due ruote esibiti nel cortile dell’Istituto, grazie ai rappresentanti dell’A.M.F.O che hanno reso possibile una giornata così spensierata ed emozionante per tutti”, ringrazia così la Dott.ssa Claudia Condoluci, Responsabile del Reparto di Riabilitazione Pediatrica e delle Disabilità dello Sviluppo.

Vota questo contenuto