IRCCS San Raffaele: al via il Centro per lo Studio e la Cura dei Disturbi Neurologici Funzionali e della Sclerosi Multipla

Uno studio mirato, multidisciplinare e integrato della diagnosi e del trattamento dei disturbi neurologici funzionali, dei disturbi cognitivi e mentali nelle malattie neurologiche e della Sclerosi Multipla. Si occuperà di questo il neonato Centro dell’IRCCS San Raffaele Roma diretto e coordinato dal Prof. Diego Centonze, neurologo, psichiatra e psicoterapeuta di chiara fama.


“Con l’espressione Disturbi Neurologici funzionali (DNF)” spiega Centonze, “si definiscono alcune condizione cliniche caratterizzate dalla disfunzione di uno o più sistemi neurologici (per esempio motilità, sensibilità, visione, equilibrio) in assenza di danno organico del sistema nervoso centrale o periferico e spesso anche in assenza di evidente sofferenza psicologica. A causa del ruolo della neuroinfiammazione tanto nelle alterazioni mentali quanto nei disturbi motori e sensitivi, è la Sclerosi Multipla la malattia in cui i sintomi mentali e quelli neurologici realizzano il loro incontro più stretto. È proprio nella Sclerosi Multipla che DNF e disturbi lesioni frequentemente coesistono e danno luogo a variabili presentazioni cliniche”.


Il Centro per lo Studio e la Cura dei Disturbi Neurologici Funzionali e della Sclerosi Multipla dell’IRCCS romano, che eroga le prestazioni sanitarie in regime di accreditamento con il SSR, si inserisce nel solco tracciato dalla più recente letteratura scientifica internazionale, che ribadisce l’urgenza di riconnettere la neurologia, la neuroriabilitazione, la psichiatria e la psicoterapia in un’unica disciplina. È composto da una équipe interdisciplinare altamente specializzata nella diagnosi, nella presa in carico e nel trattamento di un variegato gruppo di disordini neuropsichiatrici, in genere trattati in modo approssimativo in ambulatori di neurologia o psichiatria generale, spesso unicamente con farmaci. Tutto questo avviene sorprendentemente in anni in cui aumentano le evidenze a sostegno dell’idea che i benefici clinici prodotti dalla neuroriabilitazione e della psicoterapia condividono le stesse basi neuronali e sinaptiche di quelli prodotti dai farmaci.


Il paziente verrà innanzitutto inquadrato dal punto di vista clinico e diagnostico dall’équipe neurologica e verrà effettuata altresì la presa in carico sulla base dei bisogni clinici e funzionali emersi nella fase valutativa combinata. Le attività riabilitative saranno effettuate presso l’unità operativa di Day Hospital Neuromotorio e presso il Centro di Riabilitazione Ambulatoriale dello stesso IRCCS.


L’équipe del Centro, che opera in connessione con il Centro Clinico per i Disturbi Neurologici Funzionali dell’IRCCS Neuromed e si avvale della collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia dell’Università La Sapienza e con la Scuola di Specializzazione in psicoterapia psicoanalitica PSICOMED, è fortemente impegnata in un’articolata attività di ricerca scientifica svolta in stretta collaborazione con il Laboratorio di Immunopatologia Sinaptica dell’IRCCS San Raffaele e dell’Università Tor Vergata.

Vota questo contenuto