Digital Talk “Roche Now – Connessi per la salute del futuro”: un viaggio alla scoperta della medicina del futuro insieme a Ennio Tasciotti, direttore Human Longevity Program IRCCS San Raffaele Roma

Gli ultimi anni hanno messo a nudo le carenze di molti sistemi sanitari, riportando in primo piano la necessità di implementare nuovi modelli di presa in carico e di cura, basati sulla prossimità, sulla digitalizzazione e sull’adozione di nuove tecnologie. L’importanza delle reti ospedale-territorio, le potenzialità della medicina digitale, la raccolta, la condivisione e l’analisi dei dati per generare evidenze “Real World”, utili a informare le scelte: sono questioni ormai note, ma questa transizione verso il futuro della medicina richiede anche un cambio culturale, che parta proprio dai cittadini.


Il nuovo ciclo di digital talk “Roche Now - Connessi per la salute del futuro”, condotto dallo scienziato Ennio Tasciotti, direttore Human Longevity Program IRCCS San Raffaele Roma, si svilupperà attraverso quattro video interviste, mirate a generare maggiore consapevolezza su tematiche quali: la digitalizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici, la disponibilità di dati strutturati e accessibili, l’assistenza territoriale e di prossimità, il monitoraggio continuo del paziente attraverso l’integrazione fra l’attività del medico e la medicina digitale. Un viaggio a cadenza settimanale che avrà inizio domani, 15 marzo, online sul sito di Roche Italia, e che vedrà protagonisti esperti del settore: Fidelia Cascini, ricercatrice e docente di Igiene e Sanità Pubblica dell’Università Cattolica di Roma, Esperta di sanità digitale incaricata dal Ministero della Salute; Luigi Cavanna, Presidente CIPOMO e direttore del reparto di onco-ematologia ASL Piacenza; Giorgio Casati, Direttore Generale ASL Roma 2; Francesco Gabbrielli, Direttore del Centro Nazionale ISS per la Telemedicina e Professore del Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management della Sanità e dell’Innovazione Tecnologica presso l’Università Telematica San Raffaele Roma; Dario Scapola, direttore dell’Integrated Access Management Roche Italia.


“Per ottenere il massimo dei benefici che la tecnologia può apportare nel settore sanitario - sottolinea Ennio Tasciotti - è fondamentale disegnare una strategia digitale chiara e integrata. Oggi, noi attori del Sistema Salute abbiamo l’occasione di ridisegnare la medicina del futuro creando un modello nuovo in grado di apportare miglioramenti sostanziali in termini di gestione dei pazienti, incremento della qualità̀ della vita e diminuzione della spesa. Il tutto grazie all’innovazione tecnologica”.

 

Vota questo contenuto