Disabilità dello sviluppo infantile – IRCCS San Raffaele

Il Reparto di Riabilitazione Pediatrica e delle Disabilità dello Sviluppo infantile è specializzato nella riabilitazione intensiva post-acuzie (Cod 56) di bambini, adolescenti o giovani adulti, principalmente nelle fasi post operatorie (interventi di chirurgia ortopedica funzionale o di neurochirurgia infantile) o che necessitino di cicli di riabilitazione intensiva per un peggioramento clinico della loro disabilità di base.

Riabilitazione in Ricovero Ordinario
Accreditato con il Sistema Sanitario Nazionale

Caratteristica del Reparto è la possibilità di accedevi “per diagnosi”, indipendentemente dall’età, potendo così accogliere anche giovani adulti e adulti con disabilità dello sviluppo (sempre con l’accompagnamento di un genitore o un care-giver), per i quali i reparti tradizionali di riabilitazione possono non risultare idonei.
Gli interventi riabilitativi vengono svolti sia con attività individuali in palestra che con percorsi di riabilitazione tecnologica compreso anche un innovativo esoscheletro pediatrico.
Questo modello di riabilitazione multidisciplinare può anche contare sul supporto dell’Istituto per la diagnostica di eccellenza di laboratorio, di radiologia (RX, ecografie, RMN e TC) e di neurofisiologia (EEG, EEG Holter, EMG, potenziali Evocati) e su un Laboratorio di Gait Analysis, per lo studio del movimento.

L’equipe di Reparto è composta per la parte medica da una responsabile pediatra/cardiologa-pediatra, una fisiatra e una neurologa, e si avvale della possibilità di consulenze specialistiche (neuropsichiatra infantile, oculista, ORL, endocrinologo, pneumologo, dermatologo), lo staff riabilitativo comprende fisioterapisti/terapisti della riabilitazione, neuropsicomotricisti dell’età evolutiva, terapisti occupazionali, logopedisti e psicologi, con esperienza e formazione specifiche sulle disabilità dello sviluppo ed un’equipe infermieristica esperta nell’assistenza e nel nursing riabilitativo nelle disabilità dello sviluppo.
Nei casi di gravità o complessità tale che richiedano interventi o esami diagnostici particolari, il centro è connesso con le istituzioni chirurgiche o specialistiche più avanzate, nazionali e internazionali.
Dopo il ricovero le famiglie con ragazzi con disabilità dello sviluppo necessitano di un contatto con il centro di riabilitazione continuo nel tempo, per questo motivo è stato attivato un Servizio di Telemedicina.

Strutture