Fisiatria

La Fisiatria si occupa della riabilitazione e del recupero delle funzioni del paziente, intervenendo nel migliorare la situazione globale in cui versa l’individuo.

La valutazione fisiatrica è consigliata quando i movimenti, anche i più semplici, si fanno dolorosi e/o difficili compromettendo la qualità di vita e incidendo sull’autonomia della persona.

La fisioterapia è la specialità che si occupa dei disturbi e deficit del movimento al fine di ridurre il dolore, recuperando e mantenendo nel tempo la funzionalità articolare, la forza muscolare e la coordinazione.

Indicato per

Il consulto con lo specialista, i trattamenti e gli esercizi fisioterapici, si rivelano preziosi sia nella fase più acuta del disturbo che in quella successiva come mantenimento, per garantire il miglior benessere psicofisico.

Il Fisiatra ed il Fisioterapista si occupano:

  • Trattamenti post-chirurgia ortopedica (esempio riabilitazione post chirurgia protesica di anca, ginocchia, spalla, post ricostruzione legamento crociato, esiti di interventi di chirurgia vertebrale ecc) e/o di interventi neurochirurgici
  • Traumi articolari/muscolari come contratture, distrazioni muscolari, distorsioni, contusioni, tendinopatie, lombalgia (mal di schiena), lombosciatalgia, cervicalgia, patologie dolorose della spalla
  • Dismorfismi ortopedici (piede piatto, ginocchia varo o valgo, scoliosi) che incidono sul sistema muscolo-scheletrico
  • Malattie neurologiche secondarie ad eventi acuti (es. emiparesi post-ictus), Malattie neurodegenerative (es. malattia di Parkinson), Sclerosi Multipla, patologie del sistema nervoso periferico (es. sindrome del tunnel carpale) e altre, che colpiscono la capacità di equilibrio e di movimento
  • Patologie reumatiche come artrosi, fibromialgia, artrite reumatoide, connettivite, polimialgia, ecc.
  • Edemi, linfedemi, flebedemi, situazioni di accumulo di liquidi nel tessuto interstiziali che causano problemi al sistema linfatico e alla circolazione.

Visite ed Esami

  • Esame posturale e rieducazione posturale
  • Valutazione podoscopica
  • Valutazione fisiatrica
  • Esame baropodometrico
  • Analisi del cammino
  • Individuazione dei paramorfismi e dismorfismi del bambino, dell’adolescente e dell’adulto
  • Valutazione dei disturbi cognitivi, della memoria e del linguaggio
  • Valutazione della continenza urinaria e fecale
  • Visita con valutazione funzionale: quando la visita fisiatrica scaturisce dalla necessità di produrre un’esauriente documentazione per la presentazione della domanda di invalidità, la valutazione riguarderà principalmente le autonomie nello svolgimento della vita di tutti i giorni (ADL), indice diretto dei bisogni assistenziali.
  • Oltre alla valutazione obiettiva, si utilizzeranno Scale di valutazione e Test specifici (ad.es. Barthel, Mini mental state examination).
  • Trattamenti di fisiokinesiterapia
  • Tecarterapia, magnetoterapia, ultrtasuoni, mezieres, tens, chinesiterapia, laserterapia, linfodrenaggio, ionoforesi, mesoterapia, pressoterapia, onde d’urto, massoterapia

 

In particolare, presso la struttura del San Raffaele di Sulmona, è possibile accedere alla riabilitazione robotica (Ekso, Alex RS)  e alla terapia del dolore.

Medici Responsabili

Responsabile di San Raffaele Termini
Responsabile di San Raffaele Sulmona

Strutture