RM Risonanza Magnetica – 3 Tesla

GE Healthcare SIGNA Hero, la nuova Risonanza Magnetica 3 Tesla per l’imaging avanzato, diagnostica e ricerca del San Raffaele, è in grado di unire capacità diagnostiche di ultimissima generazione con spazio e comfort ai massimi livelli.

Che cos'è la risonanza magnetica?

La risonanza magnetica è un esame diagnostico che, attraverso i campi magnetici, permette di indagare l’interno del corpo umano senza ricorrere a interventi o radiazioni ionizzanti. A oggi è un esame non invasivo e privo di particolari effetti collaterali, utilizzato per la diagnosi di numerose patologie relative a diversi campi: neurologico, oncologico, ortopedico, cardiologico, gastroenterologico e traumatologico.

A cosa serve?

La risonanza magnetica si rende necessaria per eseguire esami ad alta qualità diagnostica di molti tessuti. In particolare, viene consigliata in caso di malattie infettive, tumori, infiammazioni e per:

  • encefalo
  • muscoli e ossa
  • mammella
  • in ambito addominale e pelvico
  • esami angiografici in RM con e senza mezzo di contrasto

Principali caratteristiche del macchinario e vantaggi per il paziente

La RM:

  • garantisce comfort, velocità e immagini ad alta definizione
  • è lunga solo 145 cm, grazie a una estrema compattezza del magnete
  • riduce la sensazione di “spazio chiuso” e permette di effettuare l’esame anche in pazienti con circonferenze toraciche più ampie
  • assicura immagini più nitide grazie alla riduzione di movimenti involontari dovuti all’ansia

 

A beneficiare delle caratteristiche innovative del macchinario, oltre ai pazienti claustrofobici e con circonferenze toraciche più ampie, anche i pazienti pediatrici; infatti, proprio per l’innovativo design del magnete, i bambini possono eseguire l’esame in maniera assolutamente confortevole.

Il foro più largo (di 70 cm) combinato con le esclusive bobine AIR (simili a copertine leggere) offre ai pazienti più spazio, libertà e comfort, inoltre la nuova Risonanza Magnetica è dotata di avanzatissimi algoritmi di ricostruzione basati su Deep Learning e applicazioni automatizzate che garantiscono scansioni molto più veloci (fino al 50 % più brevi) ed efficaci: maggiore la velocità di esecuzione e comfort, minore il tempo, l’ansia e lo stress per il paziente. Le immagini più nitide ottenute con applicazioni di Intelligenza Artificiale permettono diagnosi più accurate e aiutano ad eliminare la necessità di biopsie non necessarie.

La risonanza magnetica è dolorosa o pericolosa?

La risonanza magnetica è un esame innocuo al punto da poter essere ripetuto anche a breve distanza di tempo per il monitoraggio costante di eventuali particolari patologie. Ha un tempo di esecuzione che varia tra i 15 e i 30 minuti, in funzione del tipo di macchinario utilizzato.

Controindicata per pazienti in gravidanza, portatori di pace-maker e in generale in presenza di strutture metalliche in particolare se in prossimità di organi vitali.

Sono previste norme di preparazione all'esame?

La preparazione alla risonanza magnetica non prevede particolari accorgimenti da parte del paziente, in previsione dell’esame diagnostico. L’unico accorgimento richiesto al paziente prima dell’esecuzione dell’esame è quello di togliersi eventuali accessori o indumenti contenenti parti metalliche (orologi, cinture, scarpe, gioielli).

Per approfondimenti, scarica il file generale sulla preparazione agli esami diagnostici.

Come prenotare

Prenota subito la tua risonanza magnetica a Roma e a Cassino:

Chiama il CUP al numero 06 5225 2555

L’esame è in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale presso la struttura di Cassino.

Strutture

News